Caratteristiche dell’Autismo: 7 segni di riconoscimento

Le caratteristiche con cui si può riconoscere un bambino con autismo sono molteplici, come già detto, è una sindrome (insieme di anomalie) e non è una malattia.

Si ritiene che una persona rientri  nello spettro autistico se  ha o ha avuto a un certo punto della sua vita, almeno sette delle seguenti caratteristiche:

Limitato nel linguaggio verbale o se ad un tratto ha smesso di parlare : Il bambino ha smesso di dire parole, il linguaggio non è mai presentato, lo ha fatto molto tardi la comprensione della lingua o pragmatico (intenzione delle parole) è molto impegnato.

Ecolalia: Quando risponde… ripetendo la stessa parola o frase che ha sentito o,  l’ultima parola ripetuta più di una volta.

A volte, ripetono  frasi o monologhi sentito alla televisione o alla radio.

Sembra sordo, è indifferente il suono: Succede soprattutto in tenera età. Non rispondere ad alcuno stimolo, ma reagisce al suono del cellophanedelle sue caramelle preferite. Molti genitori hanno messo i loro bambini alla prova, per assicurarsi che le funzioni uditive fossero integre ed infatti nessuna anomalia è stata trovata.

Ossessione per gli oggetti, la fissazione eccessiva per certi oggetti, che, porta con sé senza motivo o scopo. Ad esempio, in mano porta un sacco di matite o spazzolini da denti o se gli fai   un regalo può essere più interessato alla carta che al gioco.

Non ha alcun interesse nei giocattoli e  nonli  utilizza correttamente: per fare un esempio, il bambino afferra una macchinnina la capovolge e gira le ruote o la getta solo in aria facendola cadere a terra.

Dispone gli oggetti in modo ordinato ed identico sempre : Pone gli oggetti uno sopra l’altro in linea ripetendo sempre la stessa rutine. 

Non ti guarda negli occhi, evita ogni contatto con gli occhi: il bambino non tiguarda negli occhi.  Evita accuratamente lo sguardo dell’altro e se capita nel vostro campo visivo, si allontana. Il suo contatto con gli occhi a volte dura pochi secondi.

Non gioca o socializza con altri bambini, non sa partecipare alle attività con gli altri bambini, anche se invitato a giocare in attività che richiedono un turno non riesce ad interagire. A volte, non fa altro che correre in giro dove ci sono gli altri bambini.

Non risponde al suo nome: magari scatta se sente parole che gli interesano,  come dolci, cioccolato, ecc, ma non si muove quando sente il suo nome e devi chiamarlo più volte con tono alto.

Mostra totale disinteresse per l’ambiente che lo circonda: Ci può essere una parata o  un aereo a bassa quota e se la cosa non ha interesse per lui non si muove. Può anche piangere la sua mamma e il bambino non si scompone.

Non ascolta e non esegue le istruzioni: anche quando sono  competenze che il bambino ha imparato, ad esempio,  sa spegnere la luce, ma non la spegne quando gli viene richiesto.

Per richiedere ciò che vuole  prende la mano di qualcuno e la dirigere verso ciò che desidera: non chiede le cose per nome. Utilizza gli altri per ottenere ciò che vuole.

Evita il contatto fisico, si irrita se lo si tocca o si abbraccia.

Agita le mani, muove le mani o le braccia orizzontalmente o verticalmente in un ritmo costante o gioca con le dita seguendo sempre lo stesso schema di movimento. Durante l’esecuzione, sembra come stesse volando.

Ruota il corpo: Che stia seduto o in piedi, ruota il corpo in modo ritmico per lunghi periodi. Molte volte, lo fa verso l’alto.

Guarda nel vuoto: talvolta osservando un punto nello spazio e sembra in alcuni come se fosse stato ipnotizzato. Questa caratteristica, ha indotto alcuni professionisti erroneamentea  diagnosticare la schizofrenia infantile, perché pensavano che i bambini avessero le visioni.

Camminare in punta di piedi: Quando cammina,  tende ad alzare il tallone dal pavimento, come se ballasse.

Ipersensibilità a certi suoni o luci, si irritano facilmente con certi suoni o luci, come potrebbe essere un frullatore, forno a microonde, il suono del vento o di un martello pneumatico. Quando è ad una distanza ampia dalla sorgente,a volte si calma. Il suo senso dell’udito è ipersensibile.

Infine possono essere iperattivi o passivi: E’ sempre in moviomento con un sacco di energia, svolge la stessa attività per minuti o secondi, dorme poco, e così via. Può anche essere  passivo, in questo caso niente è di suo interesse ed è apatico tutta la giornata.

Aggressivi o auto-aggressivo,  attacca gli altri senza ragione o è aggressivo verso sé stesso colpendosi con la mano o sbattendo contro il pavimento, la parete o alcuni mobil. Altri possono mordere o mordere se stessi e sembra che non sentano alcun dolore.

Ossessione per l’ordine e la routine: Ogni mattina esegue le stesse attività nel medesimo ordine temporale è un  ossessione deve mantenene  una routine quotidiana e continua con il tenere nella sua stanza le cose disposte in un certo ordine. Si irrita se si cambia l’ordine o si spostano le loro cose. Questo comprende anche l’ossessione di mangiare sempre la stessa cosa.

Irritabilità e scatti d’ira, si arrabbia e piange continuamente senza motivo apparente.  Se desidera qualcosa e non lo ottiene, cerca di manipolare gli altri con scoppi di ira, urla o si  getta a terra fino a quando non riesce nel suo intento.

Ride senza motivo apparente: ride un sacco o ha crisi di risate senza motivo apparente. Ride e  fissa il suo sguardo da qualche parte, come se stesse vedendo i fantasmi.

Comportamento ripetitivo: ha un comportamento standard , che viene costantemente ripetuto più e più volte. Ad esempio, vuole  andare in bicicletta e segue sempre esattamente lo stesso percorso.

Questa lista è solo un riferimento, perché è necessaria la diagnosi del neuropsichiatra o del foniatra o dello psicologo per esprimere una diagnosi.

Tramite l’osservazione, però è possibile individuare i comportameti  descritti che non sempre appaiono insieme e tutti però è bene non sottovalutarli e se dovessero essere riscontrati occorre comunque rivolgersi ad uno specialista per una valutazione Dello spettro autistico.

L’Autismo a volte si  confonde  con  defici di attenzione Attention ed Iperattività (ADHD), mutismo selettivo e Disturbo Ossessivo-Compulsivo e altri disturbi del comportamento.  Quindi è indispensabile richiede l’osservazione diretta di un professionista qualificato ed esperto.

 

Share
                                                           Puoi  lasciare una risposta, or trackback dal tuo sito.

2 Responses to “Caratteristiche dell’Autismo: 7 segni di riconoscimento”

  1. Emma Belmonte scrive:

    Gentile Dottoressa Ricci, la mia bambina soffre di sindrome autistica,è in trattamento ABA facciamo parte dell’Associazione Alba siamo in Abruzzo,sta facendo dei notevoli progressi e noi ne siamo orgogliosi ,vorrei avere notizie dettagliate(prezzi) al più presto sui gommini per la prensione facilitata,grazie e buon lavoro!

    • Dott. Roberta Riccio scrive:

      Salve Emma, non so se ha già avuto modo di poter leggere i commenti dell’articolo “Migliorare la prensione”.

      come ho già detto i gommini di cui parlo nell’articolo sono marcati LDA Grippy e sono made in china.

      I costi sono davvero irrisori, la mamma di un mio assistito, in una libreria ben fornita, ne ha acquistato una bustina intera con oltre dieci pezzi all’interno a circa 10,00 euro.

      Cordiali saluti
      Roberta Riccio

Lascia una Risposta

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.

Powered by WordPress | See the Latest Cell Phone Deals at Bestincellphones.com. | Thanks to MMORPG, Video Game Music and Isochronic beats