cara  roberta,

attualmente  ho iniziato a seguire una ” piccola wiliams “, ha appena due anni, cammina quasi autonomamente, ma il suo problema nell’immediato per i genitori e la presenza di pochi suoni, soprattutto onomatopeici, ed una abbondante scialorrea.

Ho dato qualche piccolo suggerimento alla mamma, per stimolare i muscoli delle labbra mediante giochini e mimamdo canzoncine………………ma ti chiedo:<< hai altri suggerimenti che possono essere utili per una terapista ed anche per quelle mamme che possono leggere le nostre righe?>>.

Ti abbraccio caramente. etabetatitti

ciao Titti ,

posso certamente darti informazioni in merito alle mie esperienze…

La cosa principale alla quale darei importanza  è il tono muscolare delle guance e delle labbra per ridurre la scialorrea, oltre ai consigli che hai dato alla mamma dovresti fornirle una lista di prassie orobuccofacciali da eseguire tutti i giorni,in questa fase saranno le prassie passive successivamente quando la piccola sarà in grado di svolgerle autonomamente saranno attive.

Questo allenamento  è indispensabile per riattivare il tono muscolare e ridurre la scialorrea, inoltre non ho idea di come si alimenti la tua paziente, ma è molto importare cambiare la consistenza dei cibi fino ad avere una masticazione regolare. Giacchè inizierà a far caldo… almeno lo spero, potrai effettuare dei picchiettamenti sulle labbra con dei cubetti di ghiaccio, tale esercizio è molto efficace perhè provoca una contrazione e decontrazione dei muscoli orbicolari delle labbra stimolandone la tonicità passivamente.

Per il linguaggio ti consiglio di lavorare anche con foto dei familiari, spesso i bambini sono più motivati nella ripetizione quando sono coinvolti affettivamente, la stimolazione al linguaggio deve essere adattata alle competenze della bambina, quindi se per esempio comprendi che riesce a pronunciare meglio la lettere /f/ che non la /t/ costruirai il suo vocabolario partendo dai suoni che produce con più semplicità inserendo gradualmente le altre lettere.

Spero di esserti stata d’aiuto

Resto a tua disposizione per eventuali idee…

Un saluto affettuoso Roberta