Skip to main content

Aprassia infantile, cos’è come si interviene…

Cos’è l’aprassia infantile?

Aprassia infantile  è un disordine del linguaggio motorioI bambini  hanno problemi nella produzione dei suoni, sillabe e parole.

 Questo non accade causa di debolezza muscolare o paralisi. Il cervello ha problemi di pianificazione per spostare le parti del corpo (ad esempio, labbra, mascella, lingua) necessari per l’articolazione della voce.

 Il bambino sa quello che vuole dire, ma il suo cervello ha difficoltà a coordinare i movimenti muscolari necessari per pronunciare quelle parole. 

Quali sono alcuni segni o sintomi dell’ aprassia infantile?

Non tutti i bambini con aprassia mostrano gli stessi sintomi.

Di seguito troverai una serie di…Leggi tutto

L’aprassia ideomotoria

L’aprassia ideomotoria (AIM) sembra essere caratterizzata dall’incapacità di tradurre il programma motorio nei movimenti corretti che un gesto, l’uso  di un oggetto o l’attuazione di una determinata azione richiedono.

Il paziente con AIM sa qual’è la corretta sequenza motoria da compiere, ma il problema che incontra riguarda l’esecuzione del gesto, il come farlo.

Il paziente aprassico ideomotorio incontrerà…Leggi tutto

I disordini della gestualità: le aprassie

Alcuni disordini motori, non riconducibili a paralisi di gruppi muscolari o a disordini sensoriali elementari, si evidenziano solo in determinate condizioni d’esame, quando al paziente viene chiesto di eseguire un movimento senza significato o un gesto familiare, appartenente al repertorio dei gesti della vita quotidiana.

Questi disordini del movimento volontario vengono indicati con il termine di aprassie.

Le aprassie difficilmente si manifestano nella vita di tutti i giorni e lo stesso gesto che il paziente non è in grado di produrre su richiesta può essere effettuato…Leggi tutto