Skip to main content

Valutazione strumentale della Disfagia

La valutazione clinica strumentale deve stabilire l’integrità delle strutture coinvolte nella deglutizione così come il fisiologico funzionamento degli effettori orali, faringe, laringe, esofago cervicale, stomaco e duodeno durante il passaggio del bolo alimentare.

L’indicazione di una valutazione clinica strumentale deriva da procedure di screening o BSE (Logemann, 1999; CASPO 2000) in particolare se sussiste una…Leggi tutto

Disfagia

La Disfagia è presente in percentuali significative in pazienti affetti da:  ictus cerebrale, con malattia di Parkinson, sclerosi multipla, in pazienti con malattia del motoneurone, in alcune forme di distrofia muscolare, nelle dermatomiositi e nelle polimiositi, nelle paralisi cerebrali.

Le principali complicazioni della disfagia sono rappresentate da: l’aspirazione tracheo-bronchiale, la polmonite, la malnutrizione e la disidratazione, a questi ultimi due possono associarsi…Leggi tutto